HOME Concorso 15

XVI  Concorso  2017
PARTE ANTOLOGICA: Anna Rita Ambrogiani

Tutte le poesie pubblicate qui da A.R. Ambrogiani


ANNA RITA AMBROGIANI
 

El cr del Sabot Sant

Le parole

Nott

Nott fonda

Pecorelle

Pora Italia

 

Anna Rita Ambrogiani nata a Urbino, dove vive e lavora. E' di antica origine urbinate e dalla famiglia, in particolare dalla nonna, ha ereditato una vera passione per la conoscenza delle origini, dei costumi e, quindi, del dialetto locale. Da diversi anni ha iniziato a raccogliere i termini dialettali soprattutto quelli "arcaici" della nonna con il semplice scopo di non dimenticarli.

E' venuta a conoscenza dello poesia dialettale negli anni 1980 con l'uscita delle prime poesie in dialetto
urbinate nelle raccolte "I fior d'i camp" e "I quottre vent" dirette da Alfredo Zampali ni, scoprendo il colore e la genuinit delle espressioni popolari.

Anni dopo le capitato di leggere una nuova raccolta di poesie, "VTarcont in dialett", pubblicato dalla Associazione Pro Urbino. Cos ha iniziato per scherzo a buttare gi qualche verso, per niente convinta di poter esprimere sensazioni con il ruvido dialetto dello nonno. Nonostante i primi timori, ha avuto il coraggio di continuare e presentare le prime rime. Fra queste "Me piac'ria" descrive tutte le sue incertezze e paure, ma poi, facendo le spallucce, si decide dicendosi: "S'en vaine gnent, el giudicarann chiatre...".

Da allora si resa conto che non sia vero, come dicono alcuni, che in dialetto si possono scrivere solo cose ironiche, lascive, satiriche o terra terra; il dialetto pu arrivare nella profondit dell'animo come l'italiano, anzi diventa insostituibile per descrivere gli aspetti del vivere semplice e in contatto con la natura, come appunto l'Ambrogiani che vive in campagna nell'antico rustico dei suoi avi.

Dal 2011 ha partecipato a tutti i concorsi di poesia dialettale indetti dalla Pro Urbino, ricevendone spesso meritati riconoscimenti.

Vorrebbe pubblicare prima o poi un libro che raccolga tutte le sue numerose poesie.

 

 

 

Tutte le Poesie presentate, premiate o segnalate nei precedenti concorsi

 

El cr del Sabot Sant

di Anna Rita Ambrogiani  Urbino, 23 Aprile 2011

 In Antologia XV Concorso 2016

 

El cant d’l’usignol…

e le campan del Dm

snne sciolte a festa

t’la tarda sera del Sabot Sant.

Du canti potenti

ch’en se sovraponne,

mo se integrene perfettament,

un de qua, clatre immens de l,

la cui potensa ariva fin al cel.

E’ pac.

Mai sentitt un cr cos.

Sto ad ascolt.

El sn d’le campan argira

pi e men potent

com vlessa spiegass ben ma tutti,

da tutt le part,

cala e cresc,

ariva tun tutt j angol,

se spand tun tutt le vall.

J fa eco el cant soav pi vicin.

E’ magia.

P…

arman sol el cant dolc

e prolungat d’l’usignol,

armonios continua…

t’la su’ vegghia del Sabot Sant.

 

INIZIO PAGINA

 

 

Le parole

di Anna Rita Ambrogiani  Urbino, 19 Giugno 2015

  In Antologia  XV Concorso 2016

 

Le parole sono pietre”

s’n usate com le pietre…    

Le parole n anca legr

per vol s t’el cel,

per comunich sa chiatre

in t’le piass,

in t’i teatre…

Volne e vann,

per voc e scritt

e d’le volt arivne dritt.

C’ de bell…

ch’en  sarann mai fnitte!

 

 

INIZIO PAGINA

 

 

Nott

di Anna Rita Ambrogiani  Urbino, 18 Ottobre 2014

In Antologia  XV Concorso 2016

 

Senti storm le frond,

un mormor legr

ch’entra t’i tu’ pensier,

confond i dman sa j ier.

 

Senti pianin pianin

un sgociol fin …

la nebbia ch’ fa da sfond,

par ch’isola dal mond.

 

Mo el cant d’una civetta

te fa chiap ’na stretta,

te leva dal torpor

ch’atutiva i rumor.

 

’Sta nott misteriosa,

’sta nott nebulosa,

che scivoland va via,

sparisc t’el cel ormai seren,

lasciand soltant ’na scia.

 

 

INIZIO PAGINA

 

 

Nott fonda (tra sonn e vegghia)

di Anna Rita Ambrogiani   Urbino, 16 marzo 2015

  In Antologia  XV Concorso 2016

 

Piov sopra j acer montan

nudi t’la nebbia invernal.

 

Piov t’la nott pacata,

pioggia legera e sognata.

Sognata, sognante torpor…

Lontan… campan…

Batt le or.

 

 

INIZIO PAGINA

 

 

Pecorelle (en te fid) 

di Anna Rita Ambrogiani   Urbino, 1 Giugno 2013

  In Antologia  XV Concorso 2016

 

El cel pien de coton,

de pecorelle…

Mansuete…

Pien.

Se movne apena

tutte d’un vers,

candide t’l’azurr.

 

Mo da clatra part,

de l,

grig scur,

ner che mett paura…

Com un lupp in aguat,

pront a somp.

 

 

INIZIO PAGINA

 

 

Pra Italia

di Anna Rita Ambrogiani   Urbino, 22 Marzo 2015

In Antologia  XV Concorso 2016

 

Che pussa, che pussa, che pussa, che pesta!

Un giorne tra ’sta robba l’Italia s’ desta.

’Na porcheria, ’na schifensa, un stabin,

un bel miscuglie d’intruglie,

poltiglia, stabiera, un bosme!!!

’Sa ch’ statt, com’ statt, chi statt?

En se sa… e mai se sapr,

mo intant cos, e cos p sar?!

Mo, un giorne ch’te stuffi,

ma chi t’fa ’ste mal,

Te, alsa la gamba …

e tiri el Stival!!!.

 

INIZIO PAGINA