Home 2020
 

LA  FESTA  DEL  DUCA  Homepage

Edizioni moderne: dal 1982  -  Edizione 1924   -   Edizioni storiche

H

HOME
Pro
Urbino

EDIZIONI
Sipari Rinascimentali

2020 XXXIX edEstiva

2019 XXXVIII edEstiva

2018 XXXVII  edEstiva

2017 XXXVI  edEstiva

2016 XXXV   edEstiva

2015  4^ Ed. Natalizia

2015 XXXIV  edEstiva

2014  3^ Ed. Natalizia

2014 XXXIII  edEstiva

2013  2^ Ed. Natalizia

2013 XXXII   edEstiva

591   anni   del DUCA

2012  1^ Ed. Natalizia

2012 XXXI   edEstiva

2011 XXX    edEstiva

2010 XXIX   edEstiva

2009 XXVIII edEstiva

2008 XXVII  edEstiva

2007 XXVI   edEstiva

1924 Cavalcata stor.

ANNI < 2007 (clich)

Regia/Ricerca Storica

Profilo Associazione

Contatti

AMRS Regione Marche

LINK consigliati

 

RIMANETE SU QUESTO SITO

per la ricerca di attività pregressa e storica

 

(clicca qui) ACCEDETE A QUESTO SITO DINAMICO PER AVERE E
RICHIEDERE NOTIZIE IN TEMPO REALE, ESPRIMERE GIUDIZI,
INTERPELLARE IL COMITATO ORGANIZZATORE (clicca qui)

 


Oppure collegarsi in Facebook:

 f   https://www.facebook.com/FestaDucaUrbino/

 

 

 

DAL 2008 LA FESTA DEL DUCA E' STATA COMPLETAMENTE RINNOVATA

EVENTO PER DIALOGARE E SCOPRIRE "NUOVI LUOGHI"

 

 

Nella sua rinnovata immagine la Festa del Duca di Urbino si presenta come Evento, che intende sviluppare e dialogare con un pubblico aperto, partecipe alle dialettiche e proposte che si svelano dalla apertura di distinti “Sipari” rinascimentali (luoghi dell’anima e luoghi di piacere, legati a quanto il nostro territorio da sempre ha saputo offrire a chi non arriva solo da turista,ma soprattutto si presenta come viaggiatore, curioso e attento al farsi dei linguaggi).

 Il Rinascimento non è solo l’epoca storica da rivisitare e ricondurre alla memoria delle nostre generazioni, distratte da occasioni di seriale intrattenimento o di piazza, marcatamente referenziali:”Il Rinascimento - come ebbe a notare Pound - è un comportamento”; in quanto tale, il messaggio sarà recepito da un pubblico non invasivo, turbolento o passivo, bensì curioso ed impegnato a far crescere la manifestazione, nei suoi diversi settori: dal teatro al cinema alla musica alla gastronomia ai rinnovati giochi delle armi….insomma al ludico “scaramucciar per arme et amore, insomma a quelle varie proposte spettacolari, che garantiranno la crescita della città in quanto “luogo dello spirito”.

Urbino, Agosto 2007

Il presidente dell' ARS           

Francesca Crespini            

INIZIO PAGINA