Home Autori Dialettali

Bucci romano

Urbino

 

 Biografia
 L'orfanell
 El mi' intestin
 La partenza
 Ca 'l Grillot
 

 

 

 

 

 

 

 

E' nato ad Urbino il 16 marzo 1923.

Rimasto orfano di entrambi i genitori fu ospitato nell'Orfanotrofio Maschile di Urbino da 7 a 18 anni di et.

Ha conseguito la licenza Magistrale a Urbino a 18 anni.

Fu nominato Insegnante Elementare di ruolo per concorso provinciale a Pesaro nell'anno 1942.

Ha svolto l'insegnamento di maestro in frazioni del Comune di Urbino e al centro presso la scuola di Piansevero. Direttore Didattico presso il  secondo Circolo di Urbino per l'anno scolastico 1976/77 e infine pensionato nell'ottobre 1979.

Dall'anno 1972 al 2003 partecipazione attiva presso la Sezione AVIS di Urbino con incarichi dirigenziali: segretario, vice-Presidente e infine Presidente nel Triennio 1993/96.

Da oltre dieci anni come socio attivo fa parte del "Circolo Amici della Ceramica Paolo Sgarzini " di Urbino.

Abita ad URBINO in Via O.Nelli,6 (Tel. 0722-2606)

 

                            In Antologia Web da Dicembre 2004

 

 

 

LA PARTENSA
(Campeggio estivo a Mendola)

Se c'avet un po' d' pasiensa
voj arcord cla mattinata
che c'ha mess tutti in partensa
per la gita programmata.

Tel sagrat de l'Annunsiata
cert, sa un po' de confusion
tanta gent s' radunata
con 'na grande commosion !

Alle cinqu de chel mattin
tutti svegli, tutti pronti
per lasciar el nostre Urbin
e salir lass sui monti.

Le sorprese en n mancat
per la bella compagnia
e parecchi han ritrovat
qualch amich ! Ma che allegria

c'era un grupp d' belle ragass
(quasi tutte sopra gli anta)
che c'hann gust a g a spass
su pe'i mont.vers la Briansa !

Qualch marit, da giovanott
s' vestit con elegansa,
pur essendo un po' bagiott
vol f el bel in tla vacansa.

E' difficil arcont
le sorpres de cla mattina !
C'era chi s'dava da f
per conoscer la vicina.

C'era gent che se cnosceva
ma da un pess pi en s' incontrava
e la gioia pi sincera
con calor manifestava.

Tho !! Chi s'ved ! C' la Rosina
la Mafalda, la Maria
e c' pure la Peppina
con la Gina e la Cesira !

Tanti nom ... facc confusion!
ma la gent era contenta:
baci e abbracci a profusion
se scambiaven con vemensa.

A un cert punt per la partensa
tutt sembrava preparat !
Ma perbacco! ... C' 'n' assensa
de qualcun ch'en s' svegliat !

Cosa s' fa ?. .Cos' en se fa ?
Come mai ? Chiss perch ?
Ma ... en ce stam tropp a pens,
tocca subit dass da f !

C' dacs chi prend el via !
El mister prest svelat:
" En stat' na colpa mia
la mi' sveglia en ha sonat ! "

Sar vera ? O 'na bugia
cara amica che hai tardato?
Avr' armess la soneria?
Quest ce sem tutti dmandat.

Ormai tutt s' distemat
dacs s'apre la portiera
e ciascun che vien chiamat
prend el post in tla corriera.

Ma chi a cap dl'operasion?
Cert t'un grupp natural
ce vojen sempre dle person
sa gran voc da caporal.

Mo,Vittorio, en n' ave mal,
e anca te caro Francon !
Per me set du' general !
Meritat sta promosion !

E per fn sa ver rispett
el mi grasie un po' special
el rivolg ma Don Giusepp
Padre nostre Spiritual !

Lo ricord in tla partensa
sa tla testa un bel caplin,
ben vestit per l'occorensa:
m' sembrat un figurin !

Ma poi quando la corriera
mess in moto ha el su' motor
con 'na semplice preghiera
c'ha arcordat Nostro Signor

e c'ha dett che la vacansa
far ben ma la salutt
ma cercam da d importansa
m' allo spirit sopratutt.

E cos la compagnia
sa un po' d' fede dentro el cor
per i mont ha pres el via
nella luce del Signor !
 

 

 

EL MI'  INTESTIN

El quint giorne dla vacansa
dop la solita magnata
ho sentit in tla mi' pansa
un voc un po' agitata.
Ma chi era ?  El mi' intestin,
quel che dop l'operasion
dventat per brut destin
dla mi' vita el  ver padron.
M' ha gridat: oh, Ninin,
ma s' propri dventat matt?
Te s' mess a beva el vin?
Chi dacs t' :ha consigliat?
Magni i piatt dla pastasciutta
sal second e le patat?
Cert c' la metti propri tutta
per  torn nel temp passat.
Sta un po' attenti ! En magn tropp,
io te seguo con amor,
ma se 'l cib dventa un mallopp
p sent qualch gross dolor !
'I  ho rispost: car intestin,
so'  in period de vacansa;
lascme beva un gocc de vin
e riemp un po' pi la pansa !
Per me questa un' esperiensa  
del regim alimentar ...
Cerch d' use l'intelligensa
per pot tir a campar !
 

 

 

L'ORFANELL

Era un bordell
ma un orfanell !
Forse sognava
tel su' dolor
un grande amor.

I genitor
en c'eran pi !
Era armast l
sa du' sorell
du' orfanell
e dentra el su' cor
quel desideri
d'un grande amor !

El temp pi bell
l l'ha passat
tra 'i orfanell
dov s' fat grand
ed anca bell ...
ma era sempre
un orfanell
e tel su' cor
ancora el sogn
del grande amor !

Quand finalment
l'ha po' trovat
con grande gioia
l s' sposat.
En era pi
un orfanell !

Ora viveva
quel sogno bell
del grande amor
che per tant' ann
aveva portat
dentra el su' cor ! ...
 

 

 

RICORDO DI UNA SERA A CA'L GRILLOT

Voj arcord qui la serata,
forsi un po' eccesional,
ch' ha riunit tutt la brigata
per gli auguri de Natal.

Avem fatt 'na merendina
con prosciut, cresc e formagg,
un buon vin, 'na cantatina
e la gioia d'artrovacc !

Ma armast in me un pensier
de cla grossa discussion
ch' avem fatt insiem cla sera
pel men del grand cenon.

L ' antipast stat scartat
s' passat subit mai prim !
M' a ste punt incminciat
verament un gran casin !

C'era chi le tajatell
consigliava sal sciughett,
ma qualcun un po' ribell
preferiva du' caplett !

F i caplett ? Ma complicat
certament cosa dura !
Ce vol i ova, la farina, el macinat
e 'na dose de gran bravura.

Eh ! Vlem propri continu
a sfrutt ste du' o tre donn ?
Forse ora de cambi !
Lavor devne anca i om !

Se decid de g a compr
sensa gross preoccupasion
sol el prim ch'en d da f
per la su' preparasion !

E a sto punt la discussion
cambia ton: dov s' fa la spesa ?
A Urbin ?. A Fossombron ? ...
Vlem g a Fan ? ... Ma che sorpresa

i fan pur a Fermignan
ch' vicin per arrivacc
Ma i pi bon dov s' trovaran ?.
forse ... forse ... a Canavacc !

Dacs nasc 'na confusion
en s'capiva propri gnent.
Non c' stata conclusion
e nessun armast content !

La question per en fnita:
c' la scelta del second;
cos cminciat 'n' antra partita
sa 'na mucchia d' discussion !

S' decis: via i caplett,
ch' ma le donn 'i dann el stress;
tagliatell sa 'n bon sciughet
e dacs se scarta el less.

Sotto esam vien prs l'arrost:
ma qual' la carne bona?
El problema subit post
e un po' tutti ci appasiona.

Io, dic Sergio, c'ho un capon
che in arrost saria special,
po' c'ho anche un pollastron
e un cunill ch'en saria mal !

Potet sceja com ve par !
So' content sincerament
de offr sti mi animal
ch' ho arlevat personalment.

Ste offert sua, natural,
en difficil d'accett.
Ma chi s' ? Babbo Natal ?
ce vien subit da pens.

Ma..ben prest riconoscenti
e per far cosa gradita
sensa tanti complimenti
accettiam la sua partita !

A 'ste punt c' chi vien fora
sa la voc un po' arrogant
e ce dic: ma com, s'ignora
una cosa assai important !

c' ancor pur 'na tradisione
per la cena dl' ultim dl' ann,
le lenticchie col zampone
forse contro qualch malann !

Subit nasc 'n' altra question
che riguarda da vicin
la natura del zampon !
E1 tropp grassi !... El cudichin

cert mei ! Se pol compr
tel macell de via Bramant !
Po' qualcun dev prepar
per la cena ste pietans.

Se continua cos a parl
sui second e sui contorne,
ma sa tropp gall a cant
en se ved la luc del giorne.

Com' fnita sta riunion
sui quesiti c's'eran post?
Una grande confusion
molto fum e poco arrost !

E cos com pe'l passat
al di sopra dle question
sta dat un pien mandat
ma cle donn per el cenon !

Cert, ste grandi discussion
non hann forse disturbat
ma un amich che bon, bon, bon
nel divan s'era sdraiat !

Alla fin ha cert pensat
che pur dopp de tant question
sar tutt ben preparat
alla faccia di minchioni !