HOME

XIX°  Concorso  2020

MenuConcorsi

MenuDialetto

 

PROROGA

Vista l'attuale situazione creata dal coronavirus, l'Associazione ha stabilito di

PROROGARE IL BANDO DEL CONCORSO DIALETTALE FINO A DATA DA STABILIRE

essendo ad oggi impossibile procedere con le varie fasi del concorso nei tempi che speravamo.

Per cui vi comunicheremo, con un preavviso di almeno 15 giorni, la nuova scadenza, che in ogni caso non sarà prima di maggio.

Quindi avete ancora molto tempo per scrivere, comporre e divulgare il concorso!

Ricordiamo che la partecipazione è gratuita e si possono presentare al massimo 3 opere (poesia, prosa o altro). Per tutti i dettagli, vedete il bando allegato.

Un abbraccio lontano a tutti voi
 

 

Associazione Pro Urbino via S. Domenico 1 61029 Urb

 

XIX CONCORSO DI POESIA DIALETTALE “RENZO DE SCRILLI”

BANDO

 

Art. 1 L’Associazione Pro Urbino con il patrocinio dell’Amm.ne Comunale bandisce la diciannovesima edizione del Concorso di Poesia Dialettale Urbinate “Renzo De Scrilli articolato nelle seguenti due sezioni:

a.    POESIA;

b.    PROSA drammatica,  NARRATIVA e INDAGINI DIALETTALI.

Per INDAGINI si intende una delle seguenti forme letterarie: ricerca di filastrocche, ninne nanne, indovinelli, canti tradizionali e ricerche storiche sul dialetto.

 

Art. 2 Cimentandosi nelle stesse forme di cui all’art. 1, ma concorrenti in due categorie giovanili riservate, potranno partecipare anche i ragazzi da 8 a 13 anni e da 14 a 18 anni.

 

Art. 3 Possono partecipare i cittadini nati nei seguenti comuni, anche se residenti altrove: Urbino, Acqualagna, Auditore, Belforte all’Isauro, Borgo Pace, Cagli, Carpegna, Fermignano, Fossombrone, Frontino, Frontone, Lunano, Macerata  Feltria, Mercatello sul Metauro, Montecalvo in Foglia, Montefelcino, Peglio, Petriano, Piandimeleto, Pietrarubbia, Piobbico, Sant’Angelo in Vado, Sassocorvaro, Tavoleto, Urbania  e  Vallefoglia.

 

Art. 4 È ammesso un massimo di tre testi per concorrente, non necessariamente della stessa categoria. A puro titolo esemplificativo, è possibile presentare 3 poesie; oppure 2 poesie e un racconto; o anche 1 poesia, 1 racconto e 1 indagine, ecc.

 

Art. 5 Sono ammessi testi recenti o meno, anche testi apparsi in stampa; non sono ammessi testi presentati in precedenti edizioni e testi premiati, pena l’esclusione dal concorso anche a giudizio avvenuto.

 

Art. 6 I testi partecipanti dovranno riportare correttamente e chiaramente: titoli; nome e cognome dell’autore; indirizzo e recapito telefonico; sezione in cui si presenta il testo; età nel caso si concorra in una categoria giovanile.

 

Art. 7 I concorrenti dovranno inviare i testi entro e non oltre il 20 marzo 2020, preferibilmente via e-mail ad ENTRAMBI gli indirizzi michele.gianotti@gmail.com e aprourbino@gmail.com oppure consegnarli a mano o inviarli per posta raccomandata (farà fede il timbro postale) alla sede di via S. Domenico 1. I testi consegnati a mano o inviati per posta dovranno essere in numero di cinque copie identiche ciascuno. I lavori presentati non saranno in alcun modo restituiti e resteranno di proprietà della Pro Urbino che avrà facoltà di pubblicazione.

 

Art. 8 La composizione della giuria sarà resa nota solo nel verbale finale. Essa stilerà la graduatoria finale. Le sue decisioni sono inappellabili ed insindacabili. Saranno decretati quattro vincitori: per le sezioni a. e b. e per le due categorie giovanili; sarà facoltà della giuria segnalare uno o più testi meritevoli di menzione per  ogni sezione e categoria giovanile. Ai vincitori verrà assegnato un premio; ai segnalati verranno consegnati attestati di merito con una motivazione; a tutti i concorrenti verrà dato un attestato di partecipazione. La cerimonia di premiazione avverrà nel mese di giugno 2020, e ne verrà data comunicazione preventivamente a tutti i partecipanti. In occasione dell’evento, sarà presentato anche il volume che raccoglie tutti i testi partecipanti, immagini storiche e un’antologia di testi dialettali.

 

Art. 9 La partecipazione al Premio è assolutamente gratuita e non è necessario il tesseramento alla associazione. Il volume antologico però verrà donato solo ai concorrenti che si dimostreranno in regola con l’iscrizione alla Pro Urbino per l’anno corrente.

Si ricorda che la quota di iscrizione 2020 è di 10,00, da versare sul Cc. Bancario 180173 intestato a: Associazione Pro Urbino, BCC Metauro (IBAN IT14R08700 68701 000100 180173) oppure da pagare direttamente presso la sede in via S. Domenico 1, contattando preventivamente Attilio Fini al num. 338 8434973.

 

Art. 10 Alla consegna dei testi, si intendono accettati tutti i dieci articoli del presente bando.

  

La presidente Carmen Dionigi